giovedì 11 luglio 2024

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.17, p.10 con Francesco Paracchini

Puntata dell'11 luglio 2024

In studio Andrea Kappa Caponeri 

con degli interventi esterni di Francesco Paracchini (L'Isola che non c'era)

SCARICA O ASCOLTA DA SPREAKER

ASCOLTA SU YOUTUBE


In questa puntata, una volta lasciateci alle spalle le polemiche che hanno accompagnato la proclamazione delle varie cinquine che hanno concorso alle Targhe Tenco di quest'anno (ne abbiamo parlato la scorsa puntata) abbiamo cercato di conoscere meglio gli artisti che, è notizia di pochi giorni, poi quella Targa se la sono effettivamente aggiudicata.

Alcuni nomi sono più o meno noti, come quello di Diodato, di Ivan Segreto che interpreta (con tanti altri colleghi) Franco Califano, di Simona Molinari o di Paolo Benvegnù, altri, come quello di Elisa Ridolfi o Setak, sono meno sotto la luce dei riflettori.

Il vincitore della Targa Tenco per la migliore Opera in assoluto, nonché nostro disco ella settimana

Per quanto ci riguarda, a parte alcune omissioni (vorremmo almeno segnalare per l'Opera Prima il disco di Valeria Sturba di cui abbiamo da poco parlato, e per il Disco a Progetto quello dedicato alle canzoni di Rodolfo Santadrea), ci sembrano premi ben assegnati, con nota di merito a quello per Paolo Benvegnù per la migliore Opera in assoluto, un riconoscimento che ha l'odore del premio alla carriera.

Ellen River, fresca vincitrice del Concorso "L'artista che non c'era"

In ogni caso, per farci raccontare queste targhe abbiamo chiesto l'intervento di chi ci capisce più di noi, e del Tenco è anche un giurato, come Francesco Paracchini, storico direttore dell'Isola che non c'era, il quale ha anche presentato, visto che siamo in campo di premi, anche la vincitrice del Concorso L'Artista che non c'era indetto dalla sua rivista: Ellen River.

Pino D'Angiò

Purtroppo in questa settimana la musica italiana è stata funestata da due lutti, uno più ricordato dai mass media come quello di Pino D'Angiò (se ricordate l'avevamo appena passato la puntata scorsa...), e uno sfortunatamente passato molto più sotto silenzio, ed è un peccato perché Toni (o Tonj come aveva preso a farsi chiamare) Acquaviva è stato uno dei musicisti più innovatori tra quelli che hanno lavorato sul materiale tradizionale, fin dal tempo dei fantastici Agricantus.

Toni Acquaviva

Ah, stavamo per dimenticarci la fantastica apertura con il duetto Pino Daniele e Franco Battiato!!

Buon ascolto, ragazzi e ragazze sprassolate!


SCALETTA:

CHI TENE O' MARE- Pino Daniele e Franco Battiato

GENTE INTELLIGENTE- Pino D’Angiò 

L’OCEANO- Paolo Benvegnù feat. Brunori SAS (Rubrica "Gradische le dische?")

MARLENE DIETRICH- Paolo Benvegnù (Rubrica "Gradische le dische?")

CURRE CURRE- Setak 

LA FEBBRE DEL MONDO- Elisa Ridolfi 

SOLO LE PIDO A DIOS- Simona Molinari 

LA MIA TERRA- Diodato 

IERI ERA IL 23- Ivan Segreto feat. Giovanna Famulari 

THIS TIME AROUND- Ellen River 

SPUNTA LU SULI- Agricantus 



PS- In questo blog, trovate tutte le puntate della stagione 17 + le puntate dalla 13 in poi della 16a stagione (2023). Le prime 12 di quella stagione le trovate QUI. Quelle che vanno dalla 12a stagione (2018) alla 15a (2022) sono reperibili QUA. Per quelle che invece vanno dalla 1a stagione (2008) alla 10a (2018) potete cliccare QUO.

giovedì 4 luglio 2024

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.17, p.9

Puntata del 4 luglio 2024

In studio Andrea Kappa Caponeri

SCARICA O ASCOLTA SU SPREAKER

ASCOLTA SU YOUTUBE


Il tesoro dissepolto della settimana, "Amarsi" di Stani Labonia (IT, 1978)

Puntata che solo ora, scrivendo la scaletta per questo blog, ci accorgiamo essere zeppa di collaborazioni, neanche fosse la peggior trasmissione trap.

Invece ben altri lidi sonori ti accoglieranno, o ascoltatore che ti avventuri nel mondo Sprassolato. Tanto per cominciare vi troverai infatti un Paolo Conte con il suo fedele maggiordomo, il sorprendente split di Baustelle & I Cani, un etereo Alex Cremonesi che persegue la poesia con altri mezzi in compagnia di Mara Redeghieri e Noireve.

Potrai farti due risate con il disco della settimana, un Bobo Rondelli mai così intriso di livornese cialtroneria, e, se non ti basta, rinforzare l'allegria con Furio di Castri, Antonello Salis e Elio alle prese con Mascagni.

Il nostro disco della settimana (che ci ha convinto a metà)

Un po' meno da ridere fa il chiacchiericcio che ha accompagnato la pubblicazione delle cinquine che concorreranno ai Premi Tenco, con la polemica innestata dal Piotta e rinfocolata da altri. Ne abbiamo parlato, cercando di fare un po' di chiarezza.

Ma non finisce qui: potrai anche ballare & pensare (come si diceva ai tempi delle posse) con Cisco & La Bandabardò (festa. Extraliscio) e immergeresti nel favoloso e misconosciuto unico album di Stani Labonia (1978), un gioiello dimenticato che doverosamente gli Sprassolati omaggiano con la loro rubrica di approfondimento.

Ti par poco, o amico ascoltatore?

SCALETTA:

JEEVES- Paolo Conte 

NABUCODONOSOR- Baustelle/ I Cani 

LA PROSECUZIONE DELLA POESIA CON ALTRI MEZZI 4- Alex Cremonesi con Mara Redeghieri & Noirêve

DAL BALCONE- Bobo Rondelli (Rubrica "Gradische le dische?")

L’AMICO INFILTRATO- Bobo Rondelli (Rubrica "Gradische le dische?")

DOMENICA- Cisco & Bandabardò feat. Extraliscio 

FIGLI DI UN TEMPORALE-  Piotta (Rubrica "Gradische le dische?")

ASPETTANDO PRIMAVERA– Stani Labonia (Rubrica "Muschio sul cancello del giardino abbandonato")

AD UN AMICO- Stani Labonia (Rubrica "Muschio sul cancello del giardino abbandonato")

LA ROSA D’AMBRA- Stani Labonia (Rubrica "Muschio sul cancello del giardino abbandonato")

PARA-EBBREZZA- Furio Di Castri, Antonello Salis & Elio (Rubrica "Rido, quando mi pare rido")

PS- In questo blog, trovate tutte le puntate della stagione 17 + le puntate dalla 13 in poi della 16a stagione (2023). Le prime 12 di quella stagione le trovate QUI. Quelle che vanno dalla 12a stagione (2018) alla 15a (2022) sono reperibili QUA. Per quelle che invece vanno dalla 1a stagione (2008) alla 10a (2018) potete cliccare QUO.


venerdì 28 giugno 2024

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.17, p.8 con Andrea Satta

Puntata del 28 giugno 2024

In studio Andrea Kappa Caponeri con un'intervista ad Andrea Satta

SCARICA O ASCOLTA DA SPREAKER

SCARICA DA GOOGLE DRIVE (non ancora attivo)

ASCOLTA SU YOUTUBE

Andrea Satta durante il collegamento
Finalmente, dopo tanto tempo che lo bramavamo, siamo riusciti ad avere con noi Andrea Satta, fondatore, cantante e spesso autore per i Tetes de Bois, che più che un gruppo sono un'utopia realizzata.

L'occasione ci è stata offerta dall'uscita del suo incantevole album di esordio "Niente di nuovo tranne te", fresco di nomina nella cinquina del Club Tenco come Migliore Opera Prima.

E' un disco veramente da gustare nella sua interezza quello di Andrea Satta, così come da ascoltare è la bella intervista che ci ha concesso e che troneggia nella parte centrale di questa puntata.

La cover del nostro (gran bel) disco della settimana

Prima potete però gustare una quasi cover contiana (al confine preciso tra l'omaggio e il plagio) di Pino D'Angiò e il ritorno, al momento solo come singolo, di uno di quelli bravi, cioè Von Datty.

Il "Barone" Von Datty

Dopo, spazio a un Gianni Morandi unplugged che rispolvera un gran pezzo del binomio Gianni Bella - Mogol (orfano di Battisti, all'epoca l'Immarcescibile cercò proprio in Gianni Bella un contraltare che potesse almeno vagamente somigliargli), un omaggio a Robert Wyatt fatto da due grandi signore (all'epoca ancora ragazze) della musica italiana come Ginevra di Marco e Cristina Donà, e infine l'Albertone nazionale al confine preciso tar la migliore Commedia all'Italiana e il peggiore Cinepanettone.

Buon brindisi, ah, no, buon ascolto!

SCALETTA:

I TABACCAI- Pino D’Angiò

CANZONE ALLUCINATA- Von Datty

BELLISSIMA- Andrea Satta (Rubrica "Gradische le dische?")

Intervista ad Andrea Satta

COUPON- Andrea Satta (Rubrica "Gradische le dische?")

MADDALENA- Andrea Satta (Rubrica "Gradische le dische?")

NUOVA GENTE (live)- Gianni Morandi (Rubrica "Sulle spalle dei Giganti, da G.Bella)

O MARYAN- Ginevra di Marco e Cristina Donà

MIA CARA OLYMPIA- Alberto Sordi (Rubrica "Rido, quando mi pare, rido")


PS- In questo blog, trovate tutte le puntate della stagione 17 + le puntate dalla 13 in poi della 16a stagione (2023). Le prime 12 di quella stagione le trovate QUI. Quelle che vanno dalla 12a stagione (2018) alla 15a (2022) sono reperibili QUA. Per quelle che invece vanno dalla 1a stagione (2008) alla 10a (2018) potete cliccare QUO.






giovedì 20 giugno 2024

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.17, p.7

Puntata del 20 giugno 2024

In studio Andrea Kappa Caponeri

SCARICA DA GOOGLE DRIVE

ASCOLTA SU YOUTUBE

ASCOLTA O SCARICA DA SPREAKER


Il nostro disco della settimana

Torniamo senza ospiti stavolta (stiamo mettendo le pezze a mollo per le prossime puntate), ma la musica resta sempre meravigliosa, e non perché la passiamo noi.

Stormy Six, Colonia 1981
Si comincia con gli Stormy Six sul finale della loro fase storica con un pezzo meraviglioso tratto da un disco altrettanto stupendo, poi i fratelli ritrovati Venditti e De Gregori che dal vivo ci sciorinano questa "Modena" da favola.

A Stefano Biagioli e a Roberta Tardani, impegnati nel ballottaggio per la carica di Sindaco di Orvieto, è dedicato il nostro Editoriale

Poi è il momento dell'attualità, e non poteva mancare il nostro Editoriale dedicato all'imminente ballottaggio che questa domenica decreterà il sindaco di Orvieto.

Se c'è una parte local, c'è anche una parte global in questa puntata, fede ne fanno i pezzi dei Chrisma e dei Blonde Redhead che sembrano chiamarsi a distanza di anni e di continenti.

Il disco della settimana è del bravo Adriano Modica, un artista che ha sempre seguito un suo binario personale, che questa volta sembra portarlo un po' più nel nostro tempo: il suo "Aqua" è un piccolo gioiello, fidatevi.

Phil Ochs, grande e sfortunato folksinger

E poi cos'altro, ragazzi? Beh, un Massimo Ranieri che più classico non si può (però, che pezzo!) e il duo cometa di Jonathan & Michelle che ci hanno regalato una versione italiana di un pezzo storico di Phil Ochs. Vi pare poco?

Buon ascolto, e votate (bene)!

SCALETTA:

NON SI SA DOVE STARE- Stormy Six 

MODENA (live)- Antonello Venditti & Francesco De Gregori 

IL BALLO DEL BALLOTTAGGIO 1- Kappa & Suno (Rubrica “L’Editoriale”)

SE BRUCIASSE LA CITTA’- Massimo Ranieri 

LOLA- Chrisma 

EGO A CHIOCCIOLA- Adriano Modica (Rubrica "Gradische le dische?")

SOPRAVENTO- Adriano Modica (Rubrica "Gradische le dische?")

SIT DOWN FOR DINNER (pt.1)- Blonde Redhead

FAMMI VEDERE- Jonathan & Michelle (da Phil Ochs, Rubrica "Cover the rainbow")

IL BALLO DEL BALLOTTAGGIO 2 - Kappa & Suno (Rubrica “L’Editoriale”)

PS- In questo blog, trovate tutte le puntate della stagione 17 + le puntate dalla 13 in poi della 16a stagione (2023). Le prime 12 di quella stagione le trovate QUI. Quelle che vanno dalla 12a stagione (2018) alla 15a (2022) sono reperibili QUA. Per quelle che invece vanno dalla 1a stagione (2008) alla 10a (2018) potete cliccare QUO.









sabato 15 giugno 2024

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI, STAG.17, p.6 con Valeria Sturba

Puntata del 14 giugno 2024

In studio Andrea Kappa Caponeri con un'intervista a Valeria Sturba

SCARICA DA DRIVE         ASCOLTA SU YOUTUBE

SCARICA O ASCOLTA DA SPREAKER

Il nostro meraviglioso disco della settimana

Qualche settimana fa, passando un brano di "Le cose strane", primo disco solista di Valeria Sturba, vi promettemmo che ne avremmo parlato più a fondo. 

Valeria Sturba durante l'intervista a Arrivano gli Sprassolati!

Ogni promessa è un debito e Valeria Sturba, incredibile figura di polistrumentista, compositrice e ora anche cantautrice sui generis,  è oggi qui con noi per raccontarci un po' di cose, di sé e di questo lavoro che si candida ad essere disco dell'anno (Premio Tenco, sei in ascolto?).

Valeria Sturba in scena

Nella puntata hanno trovato posto anche un Ivano Fossati all'inizio della sua carriera pop (per così dire), un emergente di talento come Alfredo Marasti, nonché un omaggio a Nada da parte di due musiciste notevolissime come Chiara Raggi e Giovanna Famulari. 

Bruno Lauzi: dobbiamo aggiungere altro?

Ma non possiamo non citare anche un Bruno Lauzi doc alle prese con il brasiliano Joao Bosquo e un finale inconsueto: un estratto di un brano per piano di Franca Sacchi, compositrice italiana purtroppo poco conosciuta (dura farsi valere nel mondo maschiocentrico della musica colta dell'epoca) che fu attiva soprattutto tra gli anni '60 e '70, frequentatrice del Studio di Fonologia della RAI di Milano, sperimentatrice di suoni elettroacustici e poi devota profeta dell'arte dell'improvvisazione.

Franca Sacchi in azione in una foto degli anni '70

Le sue composizioni sono un balsamo per l'anima, cercatela e amatela.

SCALETTA:

ANNA DI PRIMAVERA- Ivano Fossati (feat. Mia Martini)

LUTERO 2.0- Alfredo Marasti

FIOCCHI DI NEVE E BRUSCOLINI- Carnascialia

LUNA IN PIENA- Chiara Raggi e Giovanna Famulari (Rubrica "Sulle spalle dei giganti")

LE COSE STRANE- Valeria Sturba (Rubrica "Gradische le dische?")

Intervista a Valeria Sturba

MILLE-Valeria Sturba (Rubrica "Gradische le dische?")

VIII AGOSTO-Valeria Sturba (Rubrica "Gradische le dische?")

AMICO BRASILIANO- Bruno Lauzi (Rubrica "Cover the rainbow", da Joao Bosquo)

CONCERTO 2 (estratto)- Franca Sacchi (Rubrica "Zitti zitti, il silenzio è d'oro")



PS- In questo blog, trovate tutte le puntate della stagione 17 + le puntate dalla 13 in poi della 16a stagione (2023). Le prime 12 di quella stagione le trovate QUI. Quelle che vanno dalla 12a stagione (2018) alla 15a (2022) sono reperibili QUA. Per quelle che invece vanno dalla 1a stagione (2008) alla 10a (2018) potete cliccare QUO.






mercoledì 5 giugno 2024

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.17, p.5

Puntata del 5 giugno 2024

in studio Andrea Caponeri con un intervento di Andrea Gioia

SCARICA

ASCOLTA SU YOUTBUE

SCARICA O ASCOLTA SU SPREAKER

Il nostro disco della settimana (che aspettavamo da anni...)

E dopo la prima parte dello Speciale "Solo un Turco che gira" (le altre arriveranno a fine stagione e vi accompagneranno per un bel pezzo di estate), torniamo alle nostre consuete cose (se consuete è un aggettivo che si può usare per le canzoni di questa trasmissione).

Due i centri nevralgici di questa quinta puntata. Il primo è il ritorno degli Estra, uno dei gruppi cardine degli anni '90, tra i pochissimi (al momento mi vengono in mente solo gli Elettrojoyce) a simbiotizzare la poesia e i frastuoni del rock. Gli Estra sfornarono all'epoca almeno tre dischi imprescindibili, guidati dal frontman e autore dei testi Giulio Casale, il quale poi ha cintrapreso una propria carriera tra teatro canzone e apprezzabili prove soliste (lo invitammo un paio di volte anni fa a suonare per delle cose che avevamo organizzato. Potete riascoltare quei live QUI e QUA). Ebbene, dopo un mini tour di reunion qualche anno fa, eccoli qua ne Gli anni Venti a scaldarci il cuore e a limarci i nervi.

Il secondo corpo acceso di questa puntata è la riscoperta di Germana Pucci, folksinger in esilio a New York (zona Greenwich Village) che disseminò le sue canzoni in una serie di raccolte allegate alla mitica rivista "Fast Folk" tra gli anni '80 e i primi '90. Di lei non si sapeva praticamente nulla, finche il buon Kappa, da vecchio topo di archivio qual è, non si è messo sulle sue tracce. Il risultato del suo lavoro di indagine è tutto in un corposo articolo apparsa da poco sul sito VERSO LA STRATOSFERA (lo trovare QUO, e potete anche scaricarvi le bellissime canzoni di Germana Pucci).

Germana Pucci, una folksinger tutta da scoprire

Ma attorno a questi due soli, ragazzi: che roba! Un De André jr che non si limita a succhiare la ruota del padre, ma dà una versione assai personale di un suo brano più nell'ombra e un Alessandro Bono che è giusto ricordare, non solo per la sua sfortunata vicenda umana, ma anche per quanto di buono aveva nella sua musica (in un decennio sbagliato).

E poi le sorprese di questa puntata, l'anthem Ripijamose Orbetello (giù un cult) prelevata dal podcast BUSSO CO' LE PIEDE che il buon Kappa ed Emilio Burli hanno da poco lanciato on line e che tanto scalpore sta suscitando nella temperie elettorale di Orvieto (se siete curiosi lo trovate QUE); la nuova sigla di Cosa succede in città e una chicca finale: l'anteprima esclusiva che Andrea Gioia ha voluto regalare alla nostra trasmissione (il singolo "Questa vita" uscirà ufficialmente il 21 giugno): un brano di grande intensità che siamo sicuri vi piacerà.

Andrea Gioia con la sua inseparabile chitarra. In anteprima per gli Sprassolati il suo nuovo singolo

Insomma, siamo gli Sprassolati, per servirvi.

SCALETTA:

CANZONE DEL PADRE- Cristiano de Andrè 

FLUIDA LOL- Estra (Rubrica "Gradische le dische?")

TI ASCOLTO- Estra (Rubrica "Gradische le dische?")

NEL 2026- Estra (Rubrica "Gradische le dische?")

RIPIJAMOSE ORBETELLO!- Kappa & Suno

OTTOMANELLI- Germana Pucci (Rubriche: Son fanatico...+Muschio...+Big in Japan)

BONADEA (live)- Germana Pucci  (Rubriche: Son fanatico...+Muschio...+Big in Japan)

L’ANTINARCISO- Germana Pucci  (Rubriche: Son fanatico...+Muschio...+Big in Japan)

GESU’ CRISTO- Alessandro Bono 

QUESTA VITA- Andrea Gioia


PS- In questo blog, trovate tutte le puntate della stagione 17 + le puntate dalla 13 in poi della 16a stagione (2023). Le prime 12 di quella stagione le trovate QUI. Quelle che vanno dalla 12a stagione (2018) alla 15a (2022) sono reperibili QUA. Per quelle che invece vanno dalla 1a stagione (2008) alla 10a (2018) potete cliccare QUO.


venerdì 31 maggio 2024

ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.17, p.4- Speciale "Solo un Turco che gira" #1

Puntata del 31 maggio 2024

In studio Andrea Kappa Caponeri

SCARICA DA SPREAKER

ASCOLTA SU SPREAKER

SCARICA DA DRIVE

ASCOLTA SU YOUTUBE


Il Rainbow 45, nel quartiere asiatico di Moda, uno dei più bei negozi di dischi di Istanbul


I nostri amici più affezionati si ricorderanno certamente di una serie dei nostri Speciali, quella dedicata dischi in vinile, frutto delle peregrinazioni del buon Kappa in mercatini dell'usato e fiere. 

"Solo un disco che gira" (questo il nome di questi Speciali) è cominciato nel 2016, e nel 2022 è arrivato alla sesta edizione. Poi abbiamo smesso, perché ormai gran parte dei nostri acquisti vinilici avvenivano in rete (nel frattempo avevamo scoperto Discogs) ed era venuto meno quell'assunto iniziale che mischiava gusti personali (vasti), disponibilità economiche (poche) e soprattutto Caso.

Gatto di casa in un negozio di dischi usati, zona europea di Beyoglu

E' successo però che il buon Kappa nei suoi 6 mesi circa di frequentazione con Istanbul abbia ripreso a girare tra negozi e mercatini, di cui Istanbul è particolarmente ricca, specialmente in due zone ben precise che poi vi dirò. Ecco quindi che il vostro conduttore è tornato con valigiate di dischi, da qui il motivo per cui è stata riesumata la gloriosa sigla di questo Speciale, seppur in parte necessariamente cambiata. La novità di "Solo un Turco che gira" consiste anche nel fatto che gli altri Speciali, in ossequio all'ideologia sprassolata, implicavano zdanovianamente solo dischi di musica italiana, mentre in questo caso, capite bene, la parte del padrone la faranno dischi in altre lingue (tutte da scoprire).

La fine che rischia di fare il Kappa se continua co' 'sto andazzo

Dice: ma quanti dischi avrà mai comprato il Kappa in 6 mesi? Diciamo che siamo in tripla fila, abbastanza per riempirci 6 corposi Speciali, amici miei.

E quindi, cominciamo!


SCALETTA:

LAUGHING- David Crosby (da "If I could only remember my name", 1971)

TWILIGHT MISTERY- Bernardo Lanzetti (da "High roller", 1979)

LE TEMPS NE FAIT RIEN A L'AFFAIRE- Georges Brassens & Moustache (da "Elegie à un rat de cave", 1979)

DEBORA- Tyrannousaus Rex (da "Ride a white swan", raccolta, 1972)

THANK YOU, SATAN- Lèo Ferré (da "A l'Alhambra", 1961)

PARIS CANAILLE- Léo Ferré (dall'EP omonimo, 1958)

SALTY TEARS- Shawn Phillips (da "Bright white", 1973)

WHATCHAMACALLIT- Esquivel (da "Esquivel Exploring New sounds in Hi-Fi", 1959)

THIS IS A TRUE HEART - Julia Holter (da "Loud city song", 2013)

THERE’S GOTTA BE A GIRL - Harry Nilsson (da "Early times", raccolta, 1977)

THE LAST THING ON MY MIND- Peter Paul & Mary (da "See what tomorrow brings", 1965)

HAYAT BIR TESELLI- Erkin Koray (da "Fesuphanallah", raccolta 2020)


PS- In questo blog, trovate tutte le puntate della stagione 17 + le puntate dalla 13 in poi della 16a stagione (2023). Le prime 12 di quella stagione le trovate QUI. Quelle che vanno dalla 12a stagione (2018) alla 15a (2022) sono reperibili QUA. Per quelle che invece vanno dalla 1a stagione (2008) alla 10a (2018) potete cliccare QUO.


ARRIVANO GLI SPRASSOLATI!, STAG.17, p.10 con Francesco Paracchini

Puntata dell'11 luglio 2024 In studio Andrea Kappa Caponeri  con degli interventi esterni di Francesco Paracchini (L'Isola che non c...